Stress visivo digitale

Come si manifesta lo stress visivo digitale?

Lo stress visivo digitale, detto anche "sindrome da visione al computer", si manifesta in particolare a partire dai 30 anni e si presenta con mal di testa, dolore cervicale e bruciore o stanchezza oculare sia durante che dopo l'utilizzo dei dispositivi digitali.



Quali sono le cause dello stress visivo digitale?

L'utilizzo dei dispositivi digitali (come smartphone, e-reader e tablet) mette a dura prova i nostri occhi. Inoltre, la distanza di lettura si è notevolmente accorciata rispetto a quando leggevamo soltanto libri o giornali. Allo stesso tempo, in soltanto una frazione di secondo, i nostri occhi passano dalla visione da vicino a quella da lontano, mettendo a fuoco prima oggetti lontani, poi informazioni scritte in caratteri piccoli, e di nuovo oggetti lontani. Questo mette in grande difficoltà il muscolo ciliare e il cristallino, i quali devono continuamente adattarsi per assicurarci una visione nitida.


Come si corregge lo stress visivo digitale?

Per tutti coloro che soffrono di affaticamento visivo dovuto all'uso dei dispositivi digitali, una soluzione potrebbe essere rappresentata da lenti per lontano ottimizzate nella zona da vicino, come ad esempio le Lenti ZEISS Digital. Anche le nostre lenti progressive ZEISS Precision sono dotate di questa tecnologia chiamata Digital Inside Technology. Entrambe le tipologie di lenti sono state appositamente sviluppate per chi fa ampio uso dei dispositivi digitali, come e-reader e smartphone: infatti, la speciale ottimizzazione della zona da vicino tiene conto dei tipici movimenti degli occhi e della distanza di lettura ridotta necessaria durante l'uso di questi dispositivi. Questa struttura supporta in modo ottimale il muscolo ciliare, rendendo di fatto più semplice la messa a fuoco sia da vicino che da lontano.