sad-girl-has-eye-problems-portrait-of-upset-gloomy-european-woman-in-ophthalmologist-offic

Riconoscere i disturbi visivi

Miopia, ipermetropia, astigmatismo ecc.: quali sono i disturbi visivi e come possiamo correggerli?

Miopia, ipermetropia, presbiopia: i problemi visivi possono assumere molte forme. Spesso le persone affette se ne accorgono gradualmente, ma talvolta si presentano di punto in bianco: la qualità visiva non è più la stessa e questo declino è fonte di crescente stress. Mentre le persone miopi presentano una marcata difficoltà nel mettere a fuoco gli oggetti lontani, quelle ipermetropi hanno una visione offuscata degli oggetti vicini. L'uso dei dispositivi digitali, come smartphone e computer, ha un forte impatto sui nostri occhi e sta trasformando le nostre abitudini visive. Ecco perché sempre più persone lamentano stress visivo nell'utilizzo di tali dispositivi o difficoltà alla guida. MIGLIORE VISIONE spiega: che tipo di deficit visivi esistono, quali sono le cause e che cosa ci aiuta a ritrovare una visione ottimale?


Le sfide visive che possiamo incontrare durante la nostra vita sono tante. Tuttavia i disturbi più frequenti, come ad esempio la miopia, l'ipermetropia, la presbiopia e l'astigmatismo, sono innocui e possono essere corretti indossando semplicemente un paio di occhiali. 

Come funziona un occhio sano

Per comprendere meglio la miopia e l'ipermetropia, dobbiamo innanzitutto spiegare come funzionano i nostri occhi. Per percepire chiaramente ciò che ci circonda, le immagini devono essere proiettate sulla retina e non, ad esempio, davanti o dietro ad essa. In questo processo sono coinvolti diversi aspetti, tra cui la lunghezza del bulbo oculare e la curvatura del cristallino e della cornea. Quando l'interazione tra questi elementi non funziona più a dovere, le persone accusano problemi di miopia o ipermetropia.

SCOPRIAMO INSIEME TUTTI GLI APPROFONDIMENTI